Itinerario Verde


Visualizza Itinerari in una mappa di dimensioni maggiori

Il Percorso

Il percorso può essere intrapreso portandosi sul LungoParma, nel tratto compreso tra il Ponte di Mezzo ed il Ponte delle Nazioni, tra Via Mazzini e la Stazione di Parma. Il percorso può anche essere fatto in bici, per cui se volete noleggiarle, potete recarci al punto bici, in Viale Toschi, vicino al Ponte Verdi.
Portiamoci dunque sul Ponte Verdi, sul Lungo Parma in Viale Toschi, con alle spalle la Pilotta con la Biblioteca Palatina ed il Liceo Artistico Toschi.
Attraversiamo il ponte e saremo così davanti all’ingresso del Parco Ducale. Entrati nel parco, andando sulla destra potremo ammirare il Palazzo Ducale, disegnato dall’Architetto Petitot, e poi iniziare un vero tour del parco, tramite le “Vie” laterali e poi per quelle più centrali. Scopriremo il laghetto con isola al centro che è “custode” di pesci, tartarughe ed uccelli di varia specie e tra le stradine interne che si aprono dalla via centrale, vedere il Tempietto d’Arcadia (sempre voluto dal Petitot) e le statue a Bacco ed Arianna. Dopo aver visitato il Parco e magari preso qualcosa allo storico Chiosco, il percorso prosegue uscendo dal parco dall’uscita che da sua Piazzale Santa Croce, uscita a sinistra dietro il laghetto, e da qui iniziare la risalita verso il Ponte di Mezzo da Via D’Azeglio, che è la strada a sinistra, una volta che siamo arrivati davanti alla rotonda di Piazzale Santa Croce. In Via d’Azeglio, oltre alla Chiesa di Santa Croce ad inizio via, si può notare la Chiesa di San Giacomo, l’ospedale vecchio, videoteca, il Cinema D’Azeglio, la Chiesa SS Annunziata e poco prima del ponte, Piazzale Corridoni con il monumento a Filippo Corridoni.

Attraversando il ponte, e svoltando a sinistra, sarete di nuovo sul LungoParma, lasciandovi l’Oltretorrente alle spalle, e raggiungendo il Ponte Verdi dal quale è iniziato questo percorso.

Tipologie

Itinerario ideale da svolgere a piedi. Può anche essere fatto anche in bici.